Protezioni fisiche

Vani di carico

L’efficacia crescente dei mezzi di chiusura delle porte dei vani di carico dei veicoli è correlata allo scopo di proteggere il carico dall’accesso non autorizzato.

Questa scala di classificazione si basa su una ratio di correlazione tra obiettivo e risultato.

VANI MERCI BOX RIGIDI CON PARETI RESISTENTI

ALLA BRECCIA MEDIANTE TAGLIO PER MINUTI 20

CLASSIFICAZIONE SISTEMI DI RAFFERMA DELLE PORTE

LIVELLO

DESCRIZIONE

SERVIZIO TELEVIGILANZA VULNERABILITA’

I

Lucchetto in tutto acciaio esterno su anelli Nessuno

Taglio anelli

II

Serratura a ganasce esterna sui perni maniglie Nessuno

Taglio perni verticali

III

Serratura interna sul battente fisso con chiavistello mm. 100 Nessuno

Taglio cerniere porte

IV

Serratura interna sul battente fisso con comando di blocco/sblocco a mezzo RFIDChiavistelli morti sui montanti Nessuno

Taglio e breccia nelle pareti.

V

Idem + Serratura interna sul battente fisso con piastra di rinforzo, comando RFID a consenso remoto (GSM/GPRS) Gestione sblocco, recording

Taglio e breccia sulla pareti laterali

VI

Idem con micro TVCC allarmate a tenda sulle pareti laterali e anteriore e-posteriore. Idem + controllo immagini Idem solo in caso di mancato intervento su allarme

Specifiche generali

Tutti i materiali impiegati debbono corrispondere alle norme vigenti.

Per i livelli superiori al IV, sui profili dei due battenti, lato cerniere, debbono essere installati due chiavistelli passivi per evitare che tagliando le cerniere il battente venga liberato dal vincolo con il suo telaio.

Norme di comportamento:

Per i livelli V e VI, dopo la caricazione e dopo la chiusura, il conducente deve completare la procedura contattando la centrale. Analogamente, al momento dell’apertura preavvisare la centrale.